Svelata la nuova Nissan Z: ma Z Seven non arriva in Europa

Nissan non stava certo scherzando quando ha affermato che la produzione 2023 Z sarebbe rimasta fedele al design dello studio di design Z Proto. È quasi indistinguibile, e questa è una buona cosa. La cosa brutta è che la nuova Nissan Z non arriverà in Europa questa volta, a causa di un mercato in declino per le due posti e delle preoccupazioni per le restrizioni sulle emissioni.

Piuttosto prevedibilmente, l’aspirazione naturale è stata sostituita da un assetto biturbo da 3,0 litri, buono per 400 CV a 6400 giri/min, con un forte aumento di coppia a 350 libbre ft tra 1600 e 5600 giri/min.

Nissan non ha ancora rilasciato dati sulle prestazioni per la sua coupé a trazione posteriore, stimando un aumento dell’accelerazione del 15%, ma in modo conservativo ci aspetteremmo a metà quattro nello sprint 0-62mph di riferimento.

Il motore è dotato di due turbocompressori di piccolo diametro per ridurre il ritardo, mentre un sistema di valvole di aspirazione con fasatura variabile elettronica (e-VVT) aiuta anche la risposta dell’acceleratore e l’efficienza del carburante. Il propulsore VR30DDTT da 2997 cc è molto simile a quello utilizzato nei gemelli Infiniti Q50/Q60.

AUTO vissuta con una Nissan 370Z: dai un’occhiata al nostro test a lungo termine

La nuova Nissan Z: parlano i suoi creatori
“In parole povere, il nostro obiettivo è rendere questa la migliore Z mai vista, punto”, ha affermato Hiroshi Tamura, capo specialista di prodotto della nuova Z. “Con ogni generazione, alziamo l’asticella, superando i limiti della Z e continuando a sfruttare l’istinto umano per quel prossimo viaggio emozionante.’

Nissan Z 2021

Gli acquirenti possono scegliere tra un manuale a sei marce e un cambio automatico a nove velocità. Il cambio manuale a sei rapporti ravvicinati è dotato di frizione Exedy ad alte prestazioni, albero di trasmissione in fibra di carbonio e controllo del lancio.

Vai con l’auto e il launch control è anche presente, insieme alle leve del cambio in alluminio con lo stesso design trovato sulla GT-R.

L’auto ‘box dispone anche di modalità di guida standard e Sport.

Specifiche del telaio
Nissan ha rafforzato la rigidità della carrozzeria, dotato di un sistema di servosterzo assistito elettronicamente e ampliato le gomme su entrambi i livelli di allestimento Sport e Performance annunciati per il mercato statunitense. Ammortizzatori passivi più grandi sono montati sulla sospensione anteriore a doppio braccio oscillante, che presenta un angolo di incidenza maggiore per una migliore stabilità. La parte posteriore è una configurazione multilink e l’assetto Performance ottiene un LSD meccanico. Un’altra caratteristica unica del rivestimento Performance è uno spoiler posteriore più grande per aumentare la deportanza sull’asse posteriore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *